Canapa: vendita di piante ornamentali senza autorizzazione

Il Mipaaf ha precisato le modalità operative della legge sulla coltivazione della canapa della varietà “Cannabis Sativa”. La circolare definisce meglio le norme relative alle coltivazioni florovivaistiche. In particolare specifica che la vendita delle piante a scopo ornamentale è consentita senza autorizzazione.

La precisazione elimina aspetti problematici relativi alla libera immissione in commercio delle piante. Il vivaista deve conservare il cartellino della semente certificata e relativa documentazione di acquisto per un periodo non inferiore a un anno e comunque per tutto il periodo di permanenza della semente presso l’azienda vivaistica dove viene prodotta.

Per quanto riguarda le infiorescenze della canapa, viene riconosciuto che queste rientrano nell’ambito delle coltivazioni destinate al florovivaismo. La condizione è che derivino dalle varietà ammesse iscritte nel “Catalogo” comune delle varietà delle specie di piante agricole il cui contenuto di Thc rispetti i livelli stabiliti dalla legge e non contengano sostanze dannose per la salute.

Interruzione dei collegamenti telefonici

 

INFORMIAMO GLI ASSOCIATI CHE, A CAUSA DI LAVORI SULLA RETE ELETTRICA

PREVISTI PER LA MATTINA DEL 4 SETTEMBRE 2018

I COLLEGAMENTI TELEFONICI CON  LA SEDE CENTRALE DI CONFAGRICOLTURA TREVISO

POTREBBERO NON ESSERE FUNZIONANTI.

Ci scusiamo per il disagio