Controllo funzionale di particolari tipologie di irroratrici

Con Decreto MiPAAF prot. n. 4847 del 3/03/2015, che integra le disposizioni del Piano di Azione Nazionale, è stato stabilito che le seguenti attrezzature vanno sottoposte al controllo funzionale entro il 26 novembre 2018. Si tratta di:

  1. irroratrici abbinate a macchine operatrici, quali seminatrici e sarchiatrici, che distribuiscono prodotti fitosanitari in forma localizzata o altre irroratrici, con banda trattata inferiore o uguale a tre metri;
  2. irroratrici schermate per il trattamento localizzato del sottofila delle colture arboree.

I controlli funzionali successivi sono previsti ad intervalli non superiori ai sei anni. Se le stesse attrezzature sono in uso a contoterzisti, l’intervallo tra i controlli non deve superare i quattro anni.

Si evidenzia che, nel caso in cui tali attrezzature fossero state già controllate, la validità dell’attestato sarà di 6 anni (di 4 anni se usate da contoterzisti).

La normativa di riferimento e le disposizioni regionali in materia sono disponibili sul sito https://www.regione.veneto.it/web/agricoltura-e-foreste/controllo-e-regolazione-delle-irroratrici a cui si rimanda per eventuali approfondimenti.

VITE: IL FUTURO È RESISTENTE?

CONVEGNO

LUNEDÌ 18 FEBBRAIO 2019
VILLA LUISA FRANCESCA
VIA G. FIORONE – MONTEBELLUNA (TV)

click QUI per maggiori informazioni