Reflective landscape: il paesaggio veneto e i suoi produttori

Il 28 maggio alle ore 18.00, presso il chiostro del Palazzo del Seminario patriarcale di Venezia, è stata inaugurata la mostra fotografica “REFLECTIVE LANDSCAPE – IL PAESAGGIO VENETO E I SUOI PRODOTTORI”, organizzata da Fondazione Marcianum, Iuav di Venezia e Confagricoltura Veneto. La mostra sarà aperta sino al 21 Luglio 2015 in una location d’eccellenza, il Chiostro del Palazzo del Seminario Patriarcale di Venezia.

Reflective Landscape o, “visti da vicino”, secondo il titolo iniziale di questa esposizione, rintraccia e propone i ritratti di agricoltori, e di imprenditori soci di Confagricoltura Veneto che hanno fatto della loro attività un’occasione per arricchire di segni e di qualità la loro terra, offerta a coloro che hanno l’occasione di avvicinare le loro aziende e lasciata in eredità alle generazioni a venire. Lo hanno fatto disegnando con cura campi e coltivazioni, restaurando e conservando edifici storici, usando creatività e cultura per rinnovare paesaggi antichi e renderli ancora produttivi.

Un team di 8 fotografi ha realizzato 24 foto “icona” di alcuni imprenditori nel loro ambiente agricolo. Sono foto emozionanti, dove il paesaggio e gli imprenditori agricoli sono i veri protagonisti dell’agricoltura veneta.
Le aziende agricole della provincia di Treviso, interessate dal progetto, sono 5:
l’azienda Ca’ Bastian di Montebelluna, produttrice di formaggi di qualità, con protagonisti Ivano e Diana Fasan; l’apicoltura Piovesan a Crespano del Grappa, con i produttori di miele Alessandra Baggio e Flavio Piovesan; l’azienda agricola Borgoluce di Susegana, con la contessa Ninni Collalto; l’imprenditrice Paola Salvador con PIT, Prodotti Ittici trevigiani, Treviso; la Tenuta Al Parco a Morgano di Paolo e Carlo Torresan.

Galleria fotografica

VITE: IL FUTURO È RESISTENTE?

CONVEGNO

LUNEDÌ 18 FEBBRAIO 2019
VILLA LUISA FRANCESCA
VIA G. FIORONE – MONTEBELLUNA (TV)

click QUI per maggiori informazioni