Detassazione dei premi di produttività

L’art. 5 del decreto legge 29 novembre 2008, n. 185 (supplemento ordinario alla G.U. n. 280 del 29.11.2008) ha prorogato per il periodo 1° gennaio – 31 dicembre 2009 le misure sperimentali per la detassazione delle erogazioni legate all’incremento della produttività del lavoro previste all’art. 2, c. 1, lett. c), della legge n. 126/2008.
Con la proroga sono state apportate anche alcune modifiche sostanziali alle citate misure.
In particolare, rispetto a quanto originariamente previsto per il 2008, nel 2009 la detassazione:
– riguarda esclusivamente “incrementi di produttività, innovazione ed efficienza organizzativa e altri elementi di competitività e redditività legati all’andamento economico dell’impresa”, e quindi i cd. “premi di produzione”, mentre non riguarda più i compensi per lavoro straordinario e supplementare;
opera entro il limite massimo di 6.000 euro (e non più 3.000) ed è riservata ai lavoratori del solo settore privato che nel 2008 abbiano conseguito un reddito di lavoro dipendente fino a 35.000 euro (e non più 30.000).
Restano confermate tutte le altre disposizioni che hanno riguardato la detassazione nel periodo sperimentale 31 luglio – 31 dicembre 2008.

È appena il caso di precisare infine che fino al 31 dicembre 2008 resta in vigore la precedente misura di detassazione che, come noto, riguarda anche i compensi per lavoro straordinario e supplementare.

VITE: IL FUTURO È RESISTENTE?

CONVEGNO

LUNEDÌ 18 FEBBRAIO 2019
VILLA LUISA FRANCESCA
VIA G. FIORONE – MONTEBELLUNA (TV)

click QUI per maggiori informazioni