Cimice asiatica: aperto bando per risarcimento danni

Sono aperti i termini per la presentazione delle domande ad Avepa di risarcimento per i danni subiti dalle aziende frutticole nel 2019 a causa della cimice asiatica (Halyomorpha halis).

La dotazione finanziaria è di 3 milioni di euro ed è riservata alle aziende del settore frutticolo.

L’ambito territoriale di applicazione degli indennizzi per danni da perdita di produzione determinati da Halyomorpha halys interessa l’intero territorio regionale non facente parte della zona montana.

La scadenza per la presentazione domande di aiuto è lunedì 30 marzo 2020.

Le aziende interessate possono rivolgersi agli uffici di Confagricoltura per la presentazione.

ATTENZIONE
PER L’ACCESSO AGLI UFFICI È RICHIESTO DI

CONTATTARE TELEFONICAMENTE

LA SEDE CENTRALE E GLI UFFICI PERIFERICI
DI CONFAGRICOLTURA TREVISO