Temporali: danni per centinaia di migliaia di euro

Nei giorni scorsi il nostro territorio è stato attraversato da una serie di temporali ed eventi atmosferici eccezionali.

Il 16 e 17 luglio un forte temporale ha colpito le zone del Basso Veronese, con danni enormi dovuti soprattutto a un vento apocalittico che ha divelto piante, scoperchiato tetti e danneggiato casolari e strutture. Colpiti in particolare i comuni di Piacenza d’Adige e Villanova (Padova); Villanova del Ghebbo, Lendinara, Fratta Polesine, Trecenta e Costa di Rovigo (Rovigo); Maser, Cornuda, Monfumo, Crocetta del Montello, Caerano San Marco (Treviso); e Sorgà (Verona).
Per questi comuni il Presidente Zaia ha dichiarato lo stato di crisi cosi come per il comune di Dolo (colpito lo scorso 8 luglio da eccezionali avversità atmosferiche) e i comuni di Feltre e Cesiomaggiore (eventi 22 giugno) e Limena (eventi del 29 maggio).

Considerando che questi eventi rischiano di assestare un colpo irreversibile all’economia agricola locale, Confagricoltura ha chiesto alla Regione e ad Avepa l’adozione di provvedimenti urgenti per fronteggiare le situazioni di emergenza per il ripristino dello stato dei luoghi e delle strutture ed infrastrutture rurali danneggiate sia in questi comuni che nei comuni limitrofi.

Agli agricoltori che a seguito di questi eventi, o di altri eventi analoghi, hanno subito danni alle strutture o alle colture, Avepa da la possibilità di effettuare direttamente la segnalazione per danni da eccezionali eventi atmosferici agli Sportelli unici agricoli dell’AVEPA entro 5 giorni dall’evento calamitoso compilando apposito modulo e inviandolo allo sportello competente per territorio.

LE API

SENTINELLE AMBIENTALI DEL NOSTRO TERRITORIO

LE API SENTINELLE AMBIENTALI DEL NOSTRO TERRITORIO

Azioni di biomonitoraggio della qualità del nostro ambiente

Giovedì 03 Maggio 2018, ore 17.30
Cantina Montelliana e dei Colli Asolani. Via Caonada, 1, 31044 – Montebelluna (TV)

click QUI per maggiori informazioni