L. di bilancio 2019: concessioni di terreni

A dicembre dovrà essere approvata dal Parlamento la Legge di Bilancio 2019

Tra le misure inserite nelle prime bozze della Legge, quelle che riguardano il settore agricolo sono in particolare quelle relative alle agevolazioni per le famiglie contadine che operano in agricoltura. Utilizzando una quota del 50% dei terreni a vocazione agricola e il 50% dei terreni inseriti nella Banca delle terre abbandonate o incolte, saranno concessi gratuitamente fondi rustici per un periodo non inferiore ai venti anni a:

  1. nuclei familiari con un terzo figlio nato negli anni 2019, 2020 o 2021;
  2. società costituite da imprenditori agricoli, quando almeno una quota del 30% della società è posseduta dai predetti nuclei familiari.

Per agevolare lo sviluppo aziendale, poi, il disegno di legge prevede che nuclei familiari e società possano accedere prioritariamente ai benefici previsti dalle “Misure in favore dello sviluppo dell’imprenditorialità in agricoltura e del ricambio generazionale”.
Previsti anche l’istituzione di un tavolo contro il caporalato, un possibile aumento delle accise sui tabacchi lavorati e la conferma del fondo nazionale per la montagna.

VITE: IL FUTURO È RESISTENTE?

CONVEGNO

LUNEDÌ 18 FEBBRAIO 2019
VILLA LUISA FRANCESCA
VIA G. FIORONE – MONTEBELLUNA (TV)

click QUI per maggiori informazioni