Stretta sulle compensazioni

Dal 29 ottobre sono scattati i controlli preventivi dell’Agenzia Entrate sulle deleghe di versamento con compensazioni ritenute a rischio, sia se presentate tramite canale telematico sia se presentate con la procedura home banking. Non è possibile effettuare compensazioni nel modello F24 dei crediti per imposte erariali ove nei confronti del contribuente siano iscritti a ruolo debiti per imposte erariali e accessori per una somma superiore a 1.500 euro e per i quali sia scaduto il relativo termine di pagamento.
Poiché l’eventuale indebita compensazione è soggetta a sanzione, si invita a comunicare all’Ufficio Fiscale di Confagricoltura le eventuali pendenze nei confronti dell’Agenzia delle Riscossioni – ex Equitalia.

VITE: IL FUTURO È RESISTENTE?

CONVEGNO

LUNEDÌ 18 FEBBRAIO 2019
VILLA LUISA FRANCESCA
VIA G. FIORONE – MONTEBELLUNA (TV)

click QUI per maggiori informazioni